Noleggio Auto in Portogallo

Trova le migliori offerte in Portogallo

Facilitiamo il confronto di tutte le principali compagnie di autonoleggio. Abbiamo la scelta più vasta e i prezzi migliori in Portogallo.

  • Vasta scelta di auto per tutte le tasche
  • Risparmia fino al 70%
  • 10 anni di esperienza nell'autonoleggio

Compara le tariffe di noleggio auto in Portogallo

Il Portogallo è un paese straordinario e bellissimo, ideale per intraprendere un meraviglioso viaggio on the road. Affacciato sull’Oceano Atlantico, il Portogallo si trova nell’estremità occidentale della penisola iberica e l’unico paese con cui confina è la Spagna. Lo stato ha oltre 10 milioni di abitanti e la sua capitale è Lisbona. Un tempo terra di grandi navigatori come Vasco da Gama e Bartolomeo Diaz, celebri per i loro viaggi e le loro grandi scoperte, in Portogallo si ritrovano ancora oggi le influenze delle culture e dei popoli che fecero parte dell’impero coloniale portoghese. Il suo passato affascinante e ricco di eventi ha lasciato in eredità al Portogallo un patrimonio artistico e architettonico che, insieme al patrimonio naturale e paesaggistico di questo straordinario paese, ne fanno una fantastica meta di viaggio. Per esplorare il Portogallo e ammirarlo in tutta la sua bellezza, l’auto è sicuramente il mezzo ideale e con Enjoy potrete noleggiarne una a tariffe molto vantaggiose.

I prezzi per noleggiare un’auto in Portogallo, per esempio a Lisbona, la capitale, vanno dai € 3,49 al giorno per un’auto di categoria mini come la Fiat 500, ai 5,23€ al giorno per un’auto di tipo economico, come la Toyota Yaris. Per auto più spaziose, come per esempio la Peugeot 2008, sempre di categoria economica, la tariffa sale a €7,80 al giorno. Con Enjoy potrete prenotare la vostra auto a noleggio in Portogallo scegliendo tra le opzioni proposte dalle migliori agenzie di autonoleggio internazionali, garanzia di affidabilità e di qualità.

Guida del Portogallo

Con la sua splendida costa, che regala panorami mozzafiato, le sue antiche città, i piccoli borghi, i parchi naturali, la sua cultura e la sua cucina tipica, il Portogallo è ricco di attrazioni di vario tipo e si presta bene a diversi tipi di viaggio.

Le città

Tra le città portoghesi più belle e visitate troviamo Lisbona, Porto, e Coimbra. Lisbona è la capitale del Portogallo ed è situata lungo la sponda destra della foce del fiume Tago. Edificato su sette colli, il centro di Lisbona è caratterizzato da strade in salita, edifici bianchi e color pastello dai tetti rossi e una luce splendente e particolare, donatagli dal Tago e dal vicino oceano. Tra i maggiori luoghi di interesse vi sono l’antico castello di Sao Jorge, collocato nel pittoresco quartiere dell’Alfama, il più alto della città, da cui potrete godere di una splendida vista su Lisbona, il cinquecentesco monastero di Los Jeronimos, Patrimonio Unesco, e il vivace quartiere del Bairro Alto.

La città di Porto, invece, si trova nel nord del Portogallo ed è famosa nel mondo per il suo delizioso e omonimo vino. Tra le sue attrazioni vi sono il quartiere di Ribeira, situato lungo il fiume Douro, fatto da un dedalo di ripide stradine ciottolate e casette color pastello, la chiesa di Sao Francisco, il cui strabiliante interno è stato riccamente decorato con la tecnica talha dourada (scultura in oro), la Stazione di São Bento, il cui atrio è decorato con oltre 20.000 azulejos (le piastrelle decorative tipiche portoghesi) e la Libreria Lello, meraviglioso edificio eclettico in stile Liberty e gotico.

Coimbra, infine, è situata nel centro del paese ed è sede della più antica università del Portogallo, la quale è tuttora la maggiore università portoghese. Qui potrete visitare la Cattedrale vecchia, costruzione del XII secolo in stile romanico, la Cattedrale nuova, in stile barocco, e il Jardim Botanico, orto botanico realizzato a fine Settecento situato all’interno del centro storico.

Spiagge meravigliose

In Portogallo vi sono oltre ottocento chilometri di costa affacciati sull’Atlantico, che si estendono in un susseguirsi di meravigliose spiagge di vario genere, da quelle rocciose a quelle ampie e sabbiose.

Alcune tra le più belle spiagge del Paese sono situate nella regione dell’Algarve, nel sud del Portogallo. Tra queste segnaliamo la Praia da Dona Ana, che con la sua sabbia dorata, il mare di varie sfumature di turchese e alte scogliere a incorniciarla è davvero scenografica e bellissima, e la Praia de Marinha, considerata una tra le più belle al mondo, in cui la natura vi sorprenderà con la sua maestosa bellezza. Le spiagge portoghesi sono famose anche per essere molto adatte a praticare il surf, grazie ai venti atlantici che ne increspano le acque. Tra le spiagge più famose dove praticare questo sport acquatico troviamo la Praia do Amado e la Praia da Arrifana, situate sulla costa Vicentina.

Cose da fare in Portogallo

I parchi naturali del Portogallo

La natura in Portogallo è straordinaria, ed infatti il Paese è ricco di parchi e di riserve naturali. Si tratta di luoghi dove la natura regna sovrana e in cui potrete ammirare paesaggi unici. Tra questi troviamo la Riserva naturale delle Dune di São Jacinto, situata sulla costa, a metà strada tra Porto e Coimbra, vicino alla città di Aveiro. All’interno di questa area protetta si trovano vari sentieri per le escursioni, che vi porteranno, attraverso lagune, stagni e pinete popolati da varie specie di uccelli, sino alle selvagge dune della spiaggia. Un altro splendido parco naturale portoghese è quello del Douro Internacional, nel nord est del Portogallo, a cavallo del confine con la Spagna. Questo parco si estende lungo la valle del fiume del Douro, e lo segue in un percorso spettacolare fatto di gole profonde dai pendii ripidi e rocciosi e poi da sponde più dolci, terrazzate e costellate da vigneti, dove vengono coltivate le uve per il vino Porto. Per vivere un’esperienza indimenticabile, vi consigliamo di ammirare questo Parco imbarcandovi a Miranda do Douro per una piccola crociera lungo il fiume, che vi darà modo anche di fare del birdwatching e osservare così le rare specie di uccelli che abitano questo incredibile luogo.

I castelli di Sintra

Tra le località portoghesi più famose e apprezzate vi è Sintra, che si trova a circa trenta minuti d’auto da Lisbona. Questa città è situata su un territorio collinare ed è caratterizzata dalla presenza di numerosi palazzi, castelli e giardini storici che si inseriscono perfettamente nella natura circostante e che le conferiscono un aspetto fiabesco. La bellezza e la particolarità di questa città hanno fatto sì che il suo paesaggio culturale venisse dichiarato Patrimonio dell’Umanità Unesco nel 1996. Tra gli edifici più belli di Sintra vi sono: il Palácio de Pena, costruito sulle rovine di un monastero per il re Ferdinando II del Portogallo, la cui architettura mescola stili diversi, dal barocco, al gotico, all’arabo, al rinascimentale; il Castelo dos Mouros, di origine moresca, dalle cui mura si gode di una splendida vista sulla città; la Quinta da Regaleira, un palazzo realizzato nei primi anni del ‘900 circondato da un grande parco in cui si trovano giardini, grotte, sculture e fontane; il Palacio Nacional reale, palazzo reale del ‘500 simbolo della città, costituito da un insieme di strutture diverse collegate tra loro, e il Palazzo di Monserrate, del XIX secolo, realizzato in stile eclettico e circondato da una meravigliosa tenuta.

La Venezia portoghese

Situata a metà strada tra Porto e Coimbra, si trova la cittadina di Aveiro, soprannominata la “Venezia portoghese”. Questo perché, come Venezia, anche Aveiro è attraversata da numerosi canali, essendo stata edificata tra il mare e la laguna. Un altro punto in comune che Aveiro ha con Venezia sono le moliceiros, tradizionali imbarcazioni in legno simili alle gondole veneziane, le quali venivano utilizzate un tempo per la raccolta di piante marine e per il trasporto di merci. Ad Aveiro potrete ammirare splendidi palazzi in stile Art Noveau, l’incantevole Jardim do Rossio, il parco cittadino, il Convento de Jesus e la cattedrale barocca di San Domenico. Visitata Aveiro, si consiglia di fare una tappa anche nella vicina Costa Nova, dove potrete ammirare le palheiros, pittoresche casette di legno a righe colorate a ridosso della spiaggia.

Dove mangiare in Portogallo

La cucina portoghese

La cucina portoghese è espressione del suo territorio e della storia del Paese. Si basa infatti su materie prime locali, in particolare il pesce fresco e la carne, a cui si aggiungono anche molti ingredienti e tecniche di preparazione importati in Portogallo nel corso dei secoli. Infatti, nei piatti tipici vengono usate molte materie prime importate durante il periodo delle esplorazioni, come le erbe aromatiche e le spezie provenienti dall’Oriente, e legumi e verdure come pomodori, patate, fagioli e peperoni, provenienti invece dal Sud America.

Tra i piatti tipici portoghesi più famosi vi sono il Caldo Verde - una zuppa a base di patate, cavolo nero, cipolla e chorizo - ed il baccalà cucinato in vari modi, come per esempio il Bacalhau à Brás, preparato con baccalà sotto sale, uova strapazzate, patate e cipolla fritte, e le Pasteis de Bacalhau, ovvero crocchette a base di baccalà, patate e prezzemolo. Vi sono anche piatti tipici a base di carne, come per esempio la Tripas à moda do Porto, pietanza preparata con la trippa e i fagioli bianchi, e la Carne de porco à alentajana, piatto a base di carne di maiale e vongole.

Tra i dolci tipici vi sono invece i famosi Pasteis de Nata, dolci tipici di Lisbona a base di pasta sfoglia e crema, i Bolas de Berlim, una specie di bomboloni fritti, semplici o farciti di crema e il Toucinho do céu, dolce preparato con uova, zucchero e mandorle.

Trasporti pubblici in Portogallo

In Portogallo è presente una capillare rete ferroviaria che attraversa tutto il paese (e lo collega anche alla vicina Spagna) gestita dalla compagnia CP Combois de Portugal.

Sono inoltre presenti reti metropolitane nelle città di Lisbona e di Porto e reti di autobus in tutte le maggiori città.

Consigli di guida

In Portogallo, come in Italia, si guida sul lato destro della carreggiata, le cinture di sicurezza sono obbligatorie per tutti i passeggeri ed è vietato l’uso del cellulare durante la guida.

I limiti di velocità sono di 50 km/h per le aree urbane, di 90-100 km/h al di fuori dei centri abitati e di 120 km/h nelle autostrade. La rete autostradale portoghese è estesa e permette di spostarsi agilmente da una zona all’altra del paese.

Itinerari in auto

L’auto è il mezzo migliore per visitare il Portogallo, in quanto vi permetterà di raggiungere facilmente e in completa autonomia qualsiasi destinazione. Se noleggiate un’auto al vostro arrivo in Portogallo, ci sono tanti itinerari meravigliosi, sia lunghi che più brevi, che potrete intraprendere per esplorare questo affascinante paese. Qui vi diamo qualche spunto:

Se avete a disposizione all’incirca una decina di giorni, vi sarà possibile visitare più o meno tutte le maggiori città e attrazioni portoghesi. Un’idea per un itinerario di questo tipo potrebbe essere quella di percorrere il Paese da nord a sud o viceversa, visitando man mano le città e le attrazioni che incontrerete lungo la strada. Scegliendo per esempio Porto, nel nord, come punto di partenza, potreste dedicare uno o due giorni alla visita della città per poi partire in direzione sud facendo tappa ad Aveiro, la Venezia portoghese, visitabile in circa mezza giornata, e poi a Coimbra, antica città universitaria, facendovi invece sosta per un giorno. Aveiro è raggiungibile da Porto in quarantacinque minuti d’auto, mentre Coimbra si trova più o meno alla stessa distanza da Aveiro. Ripartendo poi da Coimbra in direzione sud, è possibile raggiungere Lisbona in circa due ore d’auto. Dedicati almeno due giorni alla visita della capitale e uno a quello della vicina città di Sintra, si potrà poi proseguire nuovamente verso sud, in direzione Algarve, raggiungendo la famosa località balneare di Albufeira in circa due ore e venti minuti. Qui si consiglia di trascorrere una o più giornate in relax in una delle splendide spiagge dell’Algarve, ritenute le più belle del Portogallo. Infine, vi sarà possibile rientrare in Italia dal vicino aeroporto di Faro, oppure da quello di Lisbona.

Se invece avete a disposizione cinque o sei giorni, vi consigliamo un itinerario con partenza da Lisbona. Una volta atterrati nella capitale, si consiglia di dedicare due o tre giorni alla sua visita per poi partire alla scoperta dei suoi dintorni con la vostra auto a noleggio. La prima tappa che consigliamo è Sintra, fiabesca cittadina a circa trenta minuti d’auto da Lisbona, visitabile in una giornata. Da Sintra, vi sarà poi possibile raggiungere in pochi minuti Cabo da Roca, località costiera famosa per essere il punto più occidentale del continente europeo: con le sue alte scogliere battute dal vento ed il suo faro è un luogo molto suggestivo. Di qui, consigliamo di proseguire per Cascais, raggiungibile in circa trenta minuti: si tratta di una piccola e affascinante località balneare in cui potrete visitare la città vecchia e l’affascinante palazzo Museu Condes de Castro Guimarães, oppure godervi una giornata di sole nella splendida Praia do Guincho, perfetta per il surf. Da Cascais, tornare poi a Lisbona per il rientro sarà semplicissimo: il tragitto che separa le due località è percorribile in appena 30 minuti.

Hai bisogno di aiuto? Contatta il nostro team di supporto.

La nostra chat dal vivo è disponibile: Lunedì - Venerdì dalle 8:30 alle 17:00. Email: hello@enjoytravel.com

POLITICA TRASPARENTE SUI CARBURANTI DI ENJOY

Domande frequenti (FAQ) su Portogallo

Leggi le domande/risposte frequenti e più comuni sull'autonoleggio in Portogallo

In Portogallo l’età minima per guidare un’auto è di 18 anni.
La tariffa più bassa per noleggiare un’auto in Portogallo, per esempio a Lisbona, al momento è di €3,49 al giorno per una Fiat 500, auto di tipo mini.
Le tariffe per noleggiare un’auto in Portogallo dipendono da diversi fattori, quali la stagione, la richiesta, l’anticipo con cui si effettua la prenotazione, il tipo di auto e l’età del conducente. Prenotando a Lisbona in bassa stagione un’auto di tipo mini, come la Peugeot 108, per un conducente di età compresa tra i 30 e i 65 anni, potrete spendere per il noleggio solo €4,43 al giorno.
Con Enjoy potrete prenotare un’auto a noleggio in Portogallo scegliendola tra quelle proposte dalle migliori agenzie di noleggio auto internazionali tra cui Alamo, Centauro, Enterprise, Europcar, Firefly, Goldcar, Interrent e Keddy.
Per noleggiare un’auto in Portogallo l’età minima generalmente è di 21 anni e la patente deve essere stata conseguita da almeno un anno. L’età minima richiesta potrebbe però variare a seconda della compagnia, perciò si consiglia di consultare i termini e le condizioni delle singole compagnie di autonoleggio.
I limiti di velocità in Portogallo sono di 50 km/h nei centri abitati, di 90-100 km/h al di fuori dei centri abitati e di 120 km/h nelle autostrade.
In Portogallo, come in Italia, si guida sul lato destro della carreggiata.
In Portogallo l’età minima per guidare un’auto è di 18 anni